Osteopatia

Cosa significa Ostepatia?

Cura dell’osso? Malattia dell’osso? Cura dell’osteoporosi?
No, non riguarda solo l’osso, ma l’individuo in generale e la sua salute.
L’osteopatia è l’eccellenza della terapia manuale che si avvale della fine sensibilità della mano come strumento di diagnosi e trattamento delle problematiche di dolore, ed è fondata sulle scienze e le conoscenze mediche tradizionali (anatomia, fisiologia, ect..). Come metodologia olistica (dal greco olos=tutto) l’osteopatia considera l’individuo nella sua globalità: ogni parte costituente la persona è dipendente dalle altre, e il corretto funzionamento di ognuna assicura quello dell’intero corpo.

L’osteopata non dimentica la relazione tra il corpo, la mente e lo spirito sia in salute che nella malattia, ponendo l’attenzione sull’integrità strutturale e funzionale del corpo e sulla tendenza intrinseca del corpo ad auto-curarsi.
Il trattamento osteopatico si avvale della ricerca e del trattamento degli ostacoli alla salute in modo da liberare questo processo di auto-regolazione; l’approccio osteopatico alla patologia non prevede l’uso di farmaci né il ricorso alla chirurgia. Attraverso manipolazioni (liberazioni delle ipo-mobilità della struttura, intesa come colonna vertebrale) e manovre specifiche su organi e tessuti fasciali, l’osteopatia si rivela efficace nel ruolo di prevenzione, valutazione e trattamento di disturbi che interessano non solo l’apparato neuro-muscolo-scheletrico, ma anche quello viscerale agendo sulla mobilità degli organi.
L’osteopata considera il sintomo un campanello di allarme e mira alla ricerca della causa della sua comparsa. Tecniche strutturali di manipolazione (trust), tecniche viscerali e sull’asse tra il cranio e il sacro si avvalgono del rispetto della sensibilità e del dolore del paziente a tal punto da essere anche più dolci di altri approcci terapeutici.

E Ora Pensa al Tuo Benessere
Parla con i nostri specialisti e prenota un appuntamento
Richiedi una Valutazione Gratuita