Quando CrossFit e Fisioterapia si incontrano cose magiche accadono

La Fisioterapia spesso è l'ultima cosa a cui pensa un atleta fitness o un CrossFitter

Il Fisioterapista è uno specialista del Movimento con una profonda conoscenza dell’anatomia umana. Spesso è la prima figura sanitaria di contatto e, a differenza di molte altre, non risolve i problemi vietando alle persone gli sport che amano. Al contrario, il fisioterapista aiuta l’atleta a capire come utilizzare al meglio il proprio corpo negli sport che pratica.

I 4 infortuni più comuni nel CrossFit

Mal di schiena

Va dal semplice fastidio ad una fastidiosa sciatalgia. Spesso è causato da un eccessivo stress sulla colonna vertebrale durante i dead lift o gli squat.

Dolore anteriore al ginocchio

Le ginocchia sono particolarmente a rischio. Spesso il dolore è legato all’eccessivo allenamento. Raramente è causato da distorsioni o infortuni peggiori. Il dolore spesso si localizza sulla rotula o intorno ad essa a dimostrazione dell’eccessivo stress sull’articolazione.

Dolore alla spalla

Spesso ci si riferisce alla cuffia dei rotatori quando si parla di spalla. Il dolore spesso è dovuto agli esercizi ripetuti di sollevamento pesi. Ignorare il dolore può portare conseguenze peggiori.

Gomito del tennista (epicondilite)

L’epicondilite è un dolore nella parte esterna del gomito. Spesso causato dagli esercizi ripetuti con i polsi.

 

Piccoli consigli

Al sopraggiungere di uno di questi dolori riducete o sospendete momentaneamente l’allenamento. Chiedete al vostro coach se gli esercizi sono appropriati per la vostra storia clinica. Chiedete anche se potete consultare un Fisioterapista per una consulenza. La sinergia coach di CrossFit e Fisioterapista spesso può ridurre o eliminare la vostra assenza dal box per infortunio.

Da dove arrivano gli infortuni nel CrossFit?

Non è il CrossFit il problema. Il problema è che spesso non riusciamo a riconoscere lo stress al quale sottoponiamo il nostro corpo e la nostra mente. Spesso dobbiamo effettuare complicati movimenti con un kettlebell in mano oppure competere contro il cronometro per terminare il workout.

Ogni sport diventa pericoloso se non praticato correttamente.

Il fisioterapista può educare l’atleta a riconoscere i propri limiti per poter effettuare lo sport che ama.

Non tutti, ma molti coach di CrossFit non utilizzano i fisioterapisti della loro comunità. Invece un fisioterapista preparato potrebbe prevenire degli infortuni ed evitare che alcuni atleti abbandonino anzitempo il box.

Cosa può fare un Fisioterapista?

Il Fisioterapista possiede l’innata abilità (vedendo molti pazienti quotidianamente) di capire l’origine del dolore. Le tue anche fanno male? Ok, cerchiamo di capire se dipende dalla schiena. Le tue spalle sono dolenti? Escludiamo che dipenda dal collo.

Il dolore è un nostro alleato. Ci avverte se qualcosa non sta andando come dovrebbe. Se il dolore arriva velocemente o se appare dal nulla è un’utile informazione per il tuo Fisioterapista.

Il Fisioterapista può giocare un ruolo importante nel miglioramento delle prestazioni e nella gestione degli infortuni.

Ma devo fare molte terapie?

Assolutamente no. L’idea spesso distorta è che, chi inizia degli incontri col Fisioterapista, debba poi continuare per chissà quanto. Niente di più falso.

Se prese per tempo alcune problematiche possono essere risolte per tempo e alcuni infortuni possono essere prevenuti con piccoli e semplici consigli.