IPERTEMIA

Ipertermia

L’ipertermia è la macchina che ha cominciato l’evoluzione della fisioterapia

L’ipertermia è ormai diventata il trattamento elettivo per alcune patologie fisioterapiche importanti dell’apparato muscolotendineo, e gioca comunque un ruolo fondamentale integrandosi con le altre metodiche nel più generale programma riabilitativo. In particolare l’ipertermia viene applicata con successo nelle seguenti situazioni:
– Riduzione della flogosi e della sintomatologia dolorosa da trauma
– Trattamento degenerazioni croniche
– Recupero dell’estensione del movimento

Muscolari

Contratture
Contusioni
Elongazioni
Lesioni di I° grado
Lesioni di II° grado
Miositi

Tendinee

Tendiniti

Peritendiniti:

  • dell’achilleo
  • del rotuleo
  • della cuffia dei rotatori
  • del capo lungo del bicipite brachiale*

Tenosinoviti

  • morbo di De Quervain
  • sindrome di Dupuytren

Tendinopatie inserzionali

  • epicondilite
  • epitrocleite
  • sindrome degli Ischio-crurali
  • sindrome Retto-adduttoria (pubalgia)

Tendinosi

Osteo-cartilaginee

Contusioni

Distorsioni

Elongazioni

Artrosi

  • gonartrosi
  • lombartrosi
  • cervicoartrosi
  • coxartrosi
  • rizoartrosi

Periostiti

Fratture da stress

Esiti di Fratture

Sesamoiditi

Borse sierosee fasce

Borsiti

  • cisti di Baker
  • borsite sub-acromio-deltoidea*
  • borsite oleocranica
  • borsite patellare

Fasciti

  • fascite Plantare

Neurali

Neuromi

  • neuroma plantare
  • metatarsalgia di Morton

Sindromi canalicolari

  • tunnel Carpale
  • tunnel Tarsale
PRENOTA SUBITO
VIENI A TROVARCI
VIA BELVEDERE, 4 - ANZIO (RM)
Per ogni dubbio contattaci
E Ora Pensa al Tuo Benessere

Parla con i nostri specialisti e prenota un appuntamento

Richiedi una Valutazione Gratuita